Sede di Foggia

Sede Operativa e Legale

Il complesso delle strutture sanitarie assistenziali di Foggia

La sede Opera Don Uva di Foggia si estende su una vasta area all'ingresso nord-ovest della città.

Dai cancelli di entrata si dipartono due viali che costeggiano grandi giardini alberati e che conducono ai due maggiori edifici del polo sanitario. La statua bronzea del fondatore Don Pasquale Uva accoglie i visitatori al termine del viale a destra.

Il complesso è composto da residenze sanitarie di varia tipologia. Il maestoso dipartimento di riabilitazione si impone a sinistra; alle sue spalle, attorno ad un piazzale alberato, sono disposti altri centri riabilitativi, gli uffici amministrativi e dietro ancora, accessibile dal percorso laterale a sinistra, è posto l'hospice per le cure palliative.

SERVIZI EROGATI

Servizi Sanitari fruibili nella sede di Foggia

_____


 

  • Ricovero Ospedaliero per Acuti:

    • 10 posti letto - U.O. Cardiologia;
    • 10 posti letto - U.O. Neurologia;
    • 10 posti letto - U.O. Pneumologia;
  • Prestazioni di pacchetti Ambulatoriali in regime di Day Service;

  • Servizio di Diagnostica per Immagini con Grandi Macchine;

  • Servizio di Laboratorio di Analisi Chimico-Cliniche e Microbiologiche.

  • Ricovero Ospedaliero in Riabilitazione Intensiva (cod. 56 - Recupero e Riabilitazione Funzionale):
    • 50 posti letto;
  • Ricovero Extraospedaliero per Riabilitazione Funzionale Intensiva Post-Acuzie (TRIP) ed Estensiva ex art. 26, L. 833/78 nel Centro Polivalente "Santa Maria":
    • 40 posti letto - Regime Residenziale;
    • 40 posti letto - Regime Semiresidenziale;
    • 40 trattamenti/die - Regime Ambulatoriale;
    • 25 trattamenti/die - Regime Domiciliare;
  • Ricovero Extraospedaliero in Riabilitazione per Demenze Primarie e Secondarie - Alzheimer:
    • 60 posti letto - Regime Residenziale.
  • R.S.A. per pazienti Geriatrici non autosufficienti:

    • 100 posti letto;
  • R.S.A. per pazienti affetti da morbo di Alzheimer:

    • 20 posti letto.
  • Hospice "Opera Don Uva":

    • 12 Posti letto.
  • Area Ortofrenica:

    • 153 posti letto ad esaurimento;
  • Area Disabili e Disabili Geriatrici:

    • 75 posti letto.

Struttura in fase di riconversione delle attività.

MODALITÀ DI ACCESSO

Per Ricovero Ospedaliero o Extraospedaliero

_____


 

RICOVERO D'URGENZA

La Struttura, nella disponibilità dei posti letto e dei livelli assistenziali contrattualizzati, ricovera in urgenza pazienti inviati dalle strutture di Pronto Soccorso degli Ospedali del territorio con accettazione tramite referto di Pronto Soccorso.

RICOVERO PROGRAMMATO

Il ricovero avviene con prescrizione su modulario del S.S.N. effettuata da:

  • Medico di Famiglia;
  • Medico Specialista del S.S.N.

Il ricovero è subordinato al triage clinico presso la Unità Operativa da parte del Medico di Reparto che ne valuta la appropriatezza clinica.

L’ingresso del paziente in reparto avviene nell’orario concordato. Al momento dell’accettazione, il cittadino deve presentare:

  • Impegnativa del ricovero su Modulario del S.S.N.;
  • Documento di riconoscimento;
  • Tessera Sanitaria.

Il ricovero avviene con prescrizione su modulario del S.S.N. effettuata da:

  • Medico di Famiglia;
  • Medico Specialista dell’Ospedale dell’ultimo ricovero con indicazione del piano di trattamento.

Al momento dell’accettazione, il cittadino deve presentare:

  • Impegnativa del ricovero su Modulario del S.S.N.;
  • Documento di riconoscimento;
  • Tessera Sanitaria.
  • Accesso alle prestazioni di Riabilitazione Intensiva Post Acuzie (TRIP) in Regime Residenziale:

    • esclusivamente con prescrizione dell’U.O. Ospedaliera di ricovero per acuti, cod. 56, cod. 60;
  • Accesso alle prestazioni di Riabilitazione Estensiva in Regime Residenziale, Semiresidenziale, Ambulatoriale, Domiciliare:

    • Con prescrizione dell’U.O. Ospedaliera di ricovero per acuti, cod. 56, cod. 60;
    • Con proposta, autorizzata dal Dipartimento di Riabilitazione della ASL competente:
      • della Struttura di Riabilitazione Intensiva;
      • del Medico Specialista della Struttura pubblica;
      • del Medico di Medicina Generale.

L’accesso alle prestazioni riabilitative extraospedaliere ex art. 26 L. 833/78, è sempre subordinato alla prescrizione su modulario del S.S.N. del Medico di medicina generale o dallo Specialista del S.S.N..

Al momento dell’accettazione, il cittadino deve presentare:

  • Impegnativa del ricovero su Modulario del S.S.N.;
  • Piano di Trattamento Riabilitativo dello Specialista di struttura pubblica;
  • Documento di riconoscimento;
  • Tessera Sanitaria.

L’accesso alle prestazioni di riabilitazione Alzheimer è subordinato alla apposita prescrizione, proposta o richiesta compilata, sul Modulario del S.S.N.:

  • dal Medico di Medicina Generale con la consulenza ordinaria del Medico Specialista del S.S.N.;
  • dal Medico Specialista del S.S.N.;
  • dal Medico Specialista dell’Ospedale dell’ultimo ricovero con indicazione del piano di trattamento.

Al momento dell’accettazione, il cittadino deve presentare:

  • Impegnativa del ricovero su Modulario del S.S.N.;
  • Piano di Trattamento Riabilitativo dello Specialista di struttura pubblica;
  • Documento di riconoscimento;
  • Tessera Sanitaria.

Il ricovero è disposto e autorizzato dal Distretto Socio-Sanitario della ASL di residenza, previa valutazione dell’Unità di Valutazione Multidimensionale.

Avviene su proposta:

  • del Dirigente della Divisione Ospedaliera in caso di dimissione protetta dal Reparto Ospedaliero;
  • del Medico di Medicina Generale;
  • dei Servizi Territoriali della ASL o Comunali.

I malati possono accedere alle prestazioni garantite dal ricovero in Hospice provenendo da qualsiasi ambito assistenziale, su segnalazione :

  • del Medico di Medicina Generale;
  • del Medico Specialista Ospedaliero o Ambulatoriale.

Il ricovero viene disposto dal Distretto socio-sanitario di riferimento territoriale, previa valutazione effettuata da un’equipe costituita specificamente.

DIREZIONE
SANITARIA
FOGGIA

_____

Dott. Rosario Arturo Garofalo

DIRETTORE SANITARIO
Medico Chirurgo Specializzato in Endocrinologia e Medicina dello Sport

Il dottor Rosario Arturo Garofalo è nato a Foggia nel 1960. Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi di Chieti nel 1985 e nel 1988, nella medesima sede, si è specializzato in Medicina dello Sport. Nel 1994 ha conseguito la specializzazione in Endocrinologia presso l'Università dell'Aquila. Nel 1990 è Medico Assistente assegnato ai reparti femminili dell'Istituto Ortofrenico dell'Ospedale di Santa Maria Bambina della Casa della Divina Provvidenza Opera Don Uva. Nel 2003 diviene Primario (Dirigente medico di II livello) del Centro di Riabilitazione Polivalente presente nello stesso ospedale. Nel 2009 gli viene conferito l'incarico di Vice-Direttore Sanitario per poi divenire, nel 2011, Direttore Sanitario. E', tutt'oggi, Direttore sanitario della Universo Salute Opera Don Uva Foggia.

VICE DIRETTORE SANITARIO
Dott. Tommaso Vitale

AREA
OSPEDALIERA

DIRETTORE

Dott. Giuliani Nicola

COORD. D’AREA INFERMIERISTICA

Clemente Pasquale

COORD. DELLE ATTIVITÀ S.S.A.

Ventrella Clementina

U.O. CARDIOLOGIA

Resp. Dott. Giuliani Nicola

Medici: De Filippo Teresa, Franciolini Emilio (Consulente), Antuofermo F. (Consulente)

U.O. PNEUMOLOGIA

Resp. Dott. Giuliani Nicola

Medici: Marcheggiano Pasqualina, Palmieri Angelo (Consulente)

U.O. NEUROLOGIA

Resp. Dott.Giuliani Nicola

Medici: De Stefano Gabriella, Costantino (Consulente)

RIABILITAZIONE COD. 56

Resp. Dott. Giuliani Nicola

Medici: Russo Sandra

AREA
EXTRAOSPEDALIERA

DIRETTORE

Dott. Di Ruberto Matteo

COORD. D’AREA INFERMIERISTICA

D'Arrissi Carmine

COORD. DELLE ATTIVITÀ S.S.A.

Nigro Lucia, Sciarrillo Giovanni

CENTRO RIABILITAZIONE POLIVALENTE

Resp. Dott. Di Ruberto Matteo

Medici: Grande Silvia, Iamele Gianmichela

U.O. RIABILITAZIONE ALZHEIMER

Resp. Dott. Di Ruberto Matteo

Medici: Guerra Umberto, Ferrandino Francesca

U.O. HOSPICE

Resp. Dott. Totaro Michele

Medici: Ronca, Raio, Gerardi(Medici ANT)

U.O. R.S.A

Resp. Dott. Di Ruberto Matteo

Medici: Leone Patrizia Laura

AREA DISABILITÀ
ORTOFRENICA

DIRETTORE

Dott. Vitale Tommaso

COORD. D’AREA INFERMIERISTICA

Chiumento Giuseppe

COORD. DELLE ATTIVITÀ S.S.A.

Battiante Paolo

MEDICI

Addorisio Rodrigo, Leone Nicola

AREA
MISTA

SEGRETERIA

Natalicchio Vincenzo

ARCHIVIO CARTELLE CLINICHE

Dott.ssa Cavallone Valentina

SERVIZIO NUTRIZIONALE E AUTOCONTROLLO HACCP

Dietista Dott.ssa De Candia Chiara

Dietista Dott.ssa Roberto Maria Grazia

FARMACIA

Resp. Dott. Antuofermo Domenico

LABORATORIO ANALISI

Resp. Dott.ssa De Toma Sabrina

SERVIZIO DI RADIODIAGNOSTICA

Dott. Iuppa Giuseppe

INFORMAZIONI
UTILI
_____

CONTATTI

Indirizzo e Numeri di Telefono

  • Centralino (+39) 0881 715 111

  • Direzione sanitaria (+39) 0881 715 103

  • Direzione amministrativa (+39) 0881 715 148

  • U.R.P. (+39) 0881 715 168

  • P.U.A. Accettazione e Prenotazione Esami diagnostici e Visite specialistiche (+39) 0881 715 715 / (+39) 0881 715 342 / (+39) 0881 715 614

  • P.U.A. Servizio Sociale (+39) 0881 715 109

INFORMAZIONI
UTILI
_____

SEDE E WEB

Indirizzo, E-mail e Sito web

  • Indirizzo Via Lucera, 110 - 71121 Foggia

  • E-mail info@donuva.it

  • Sito web www.donuva.it

Come arrivare

Arrivando dall’Autostrada A14, si prosegue fino ad arrivare sulla Strada Statale SS17, a nord-ovest di Foggia. L'ingresso dell'Opera Don Uva si incontra sul lato sinistro di Via Lucera, al numero civico 110. La struttura dispone di numerosi parcheggi interni.

Gli autobus fermano nelle vicinanze della Stazione Ferroviaria di Foggia che dista dall'Opera Don Uva meno di dieci minuti in auto o in autobus urbano percorrendo viale Manfredi, viale Sant'Alfonso Maria de' Liguori e infine via Lucera.

La Stazione Ferroviaria di Foggia dista dall'Opera Don Uva meno di dieci minuti in auto o in autobus urbano percorrendo viale Manfredi, viale Sant'Alfonso Maria de' Liguori e infine via Lucera.

L'Aeroporto Internazionale di Bari Karol Wojtyla dista dalla città di Foggia circa un'ora e quindici minuti in auto percorrendo l'autostrada A14.

Le aree della sede legale e Operativa di Foggia:
gli uffici, gli edifici ospedalieri, residenziali e l'hospice

TORNA SU